Cestini di Frico Friabile

La ricetta che vi propongo oggi è veramente semplicissima ma vi permetterà di presentare i vostri piatti in maniera elegante e diversa.

Se mi seguite sui social avrete sicuramente visto foto di alcuni dei miei piatti serviti in appetitosi cestini di frico friabile e finalmente mi sono decisa a mostrarvi come li faccio.

Per realizzarli vi servirà un solo ingrediente : Parmigiano Grattugiato !

A questo ingrediente di base si può aggiungere altro come per esempio un trito di erbette, del prosciutto cotto o crudo, dello speck, dei funghi, l’importante è sempre frullare tutto e ottenere una polvere omogenea prima di procedere con la realizzazione dei cestini.

Nella versione di oggi io ho aggiunto del prosciutto crudo.

Ho calcolato 4 cucchiai abbondanti di parmigiano per ogni persona che ho frullato assieme a 5 fette di prosciutto crudo.

Ecco ciò che ho ottenuto :

Ed ora la realizzazione dei cestini :

Far scaldare per bene una padella anti aderente. Disporre 4 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato in padella e aspettare che si asciughi . Non fate asciugare troppo o il risultato finale sarà troppo secco e poco gradevole…..

Staccare delicatamente il frico dalla padella ed adagiarlo su una ciotolina capovolta per dargli la forma di un cestino :

Continue reading “Cestini di Frico Friabile”

Gusto in cucina, tradizione italiana

Ve lo confesso , pur mettendoci tutta la buona volontà del mondo , ci sono delle giornate in cui, presa dal tempo , non riesco proprio a portare a termine tutte le cose che mi sono prefissata .

In queste giornate spesso mi ritrovo a saltare i pasti e improvvisare il pranzo di Lorenzo Andreas che ancora non va all’asilo.

In passato mi ero affidata a cibi pronti ma vi dico la verità, non mi erano piaciuti per niente.

Quando ho scoperto Gusto in Cucina mi sono ricreduta e ho potuto tirare un sospiro di sollievo.

Sapere che li, in dispensa, ci sono dei piatti pronti e buoni che posso tirare fuori in quelle giornate in cui non ho tempo di cucinare nulla è diventato fondamentale e mi evita uno stress enorme.

Si tratta di piatti realizzati con immensa attenzione, nel rispetto della tradizionale cucina Italiana e con ingredienti di qualità .

Tutti i piatti proposti da Gusto in Cucina sono realizzati con poco sodio e senza conservanti.

Una particolarità di questi prodotti è che non vanno conservati in freezer ma bensì a temperatura ambiente. Si conservano fino a 12 mesi !!!!

L’azienda propone sul mercato ben 27 piatti differenti che sono ideali sia per le persone impegnate come me sia come cibo da asporto per esempio per l’ufficio dove basta un semplice microonde per scaldarli in pochissimi minuti.

 

Ora vediamo nello specifico i piatti che ho ricevuto :

  • Fettuccine all’uovo ai funghi tartufati
  • Penne al pomodoro e basilico
  • Polpettine di carne al sugo
  • Lasagne alla bolognese

Il primo piatto che ho assaggiato sono state le fettuccine all’uovo ai funghi tartufati.

Un enorme punto positivo di questo piatto e che lo accomuna poi anche al piatto di penne al pomodoro è il fatto che la pasta e il sugo vengano forniti separatamente. E’ un punto fondamentale perchè trattandosi di prodotti che si conservano a temperatura ambiente si evita di avere una pasta molto asciutta e con pochissimo condimento. Il sugo viene fornito in una busta a parte e va aggiunto solo al momento della cottura.

Questo piatto può essere preparato sia in microonde che in padella e ci vogliono meno di 3 minuti. La porzione è di circa 300 grammi ed è una mono porzione bella abbondante.

Le fettuccine sono saporite, il condimento ricco e dal gusto deciso. Devo dire che ne sono rimasta molto soddisfatta.

Penne al pomodoro e basilico

Come vi ho spiegato prima anche in questo caso il sughetto viene fornito in una busta a parte e va aggiunto solo al momento della cottura. Le modalità di preparazione sono medesime alle fettuccine.

Si tratta di un piatto semplice ma veramente eccellente. Il sugo da proprio l’idea del buon sugo fatto in casa e basta una spolverata di parmigiano per esaltarne il sapore e ricreare così un piatto buono e gustoso .

Come potete vedere dalla foto la porzione è bella abbondante.

Et voilà, credo che il risultato finale parli da se !

 

Terzo piatto che abbiamo assaggiato sono le polpettine di carne al sugo. Questa volta lo dico al plurale perchè le ho mangiate assieme a Lorenzino 🙂

In questo caso polpettine e sugo sono nella stessa vaschetta.

Come per gli altri piatti è possibile scaldarlo sia al microonde che in padella. Io le ho scaldate in padella 🙂

 

Le polpettine sono molto saporite e il sughetto fa si che restino molto tenere e si sciolgano praticamente in bocca. Il piccolino di casa le ha apprezzate accompagnate con un pochino di pasta visto che il sugo era bello abbondate e ideale per condire anche la sua pastina.

 

Ultimo piatto che abbiamo potuto testare sono le lasagne alla bolognese.

Le lasagne o il pasticcio come lo chiamiamo noi qui a casa è un piatto in grado di accontentare tutti, grandi e piccini .

C’è quello che va a caccia della carne, quello che invece ama sentire la pasta sotto i denti e quello che le ama e basta e ne mangerebbe teglie intere !!! 🙂

E’ il classico piatto della domenica che vorremmo concederci più spesso ma che magari spesso non facciamo perchè siamo spesso soli in casa e non ci va di trascorrere troppo tempo in cucina.

In queste circostanze le lasagne Gusto in Cucina sono perfette per togliersi un gustoso sfizio .

Pronte in 120 secondi al microonde o 10 minuti di forno tradizionale sono super ricche e di una bontà unica.

In conclusione…..

Su 4 piatti testati tutti e 4 hanno soddisfatto le mie aspettative ed il mio gusto. Ho apprezzato il fatto che per i piatti di pasta il sugo venisse confezionato a parte per evitare di proporre piatti troppo asciutti e di poco sapore . Ideali per quelle giornate in cui c’è poco tempo o poca voglia di cucinare .

Se desiderate ricevere maggiori informazioni su tutta la gamma di prodotti Gusto in Cucina potete :

Io vi saluto e vi do appuntamento a prestissimo sempre qui nel blog !

 

 

Rocce golose cocco-praliné

La ricetta che vi propongo oggi è di una semplicità disarmante.

Se vi dovesse capitare di avere ospiti improvvisi, amichetti dei vostri figli per merenda o perchè no una fame improvvisa di qualcosa di dolce questa è la ricetta che fa per voi.

Mi sono sempre sentita dire che è di origine Belga ma vi confesserò che non ho mai capito il perchè…. il mio paese non è proprio famoso per la produzione di cocco ! 🙂

Detto questo io ho aggiunto 2 ingredienti che si usano moltissimo lassù e che scoprirete subito leggendo la lista degli ingredienti necessari per la realizzazione di questi sfiziosi dolcetti .

Ingredienti necessari :

  • 90 grammi di albumi ( circa 3 uova )

  • 120 grammi di zucchero cassonade ( zucchero di canna finissimo )

  • 100 grammi di cocco rapé

  • 50 grammi di praliné ( mix di mandorle, nocciole e altra frutta a guscio tritata grossolanamente ) . Se non avete questo ingrediente potete aggiungere 50 grammi di cocco e verranno buonissimi uguale.

Procedimento :

Il procedimento è veramente semplicissimo. Basta mescolare assieme tutti gli ingredienti cercando di amalgamare bene l’albume.

Una volta ottenuto un composto omogeneo metterlo in una sac a poche e realizzare piccoli dolcetti di forma regolare.

Infornare a 200 gradi per 15/20 minuti circa .

Et voilà ! Ecco pronte le mie sfiziose rocce !!!

Halloween Brain’s

Se avete figli o nipoti sicuramente non potrete sfuggire alla festa di Halloween ! Che piaccia o meno a noi adulti per i bambini è una occasione in più per fare festa e divertirsi e quindi io da brava mamma assecondo i miei !

Quest’anno Sophie ha la febbre e non potendo uscire sto cercando di ricreare una atmosfera festiva in casa addobbandola e preparando qualche schifezzina paurosa da mangiare….

Come dolce per questa sera ho pensato di realizzare qualcosa di semplice ma molto efficace per restare in tema halloween : le mini tortine cervello !!!!

Realizzarle è veramente un gioco da ragazzi .

Ho preparato l’impasto per un pan di spagna classico molto veloce copiando la ricetta di Benedetta che adoro. Trovate la ricetta —> qui 

Una volta realizzato l’impasto l’ho versato in 6 stampini mono porzione a forma di mezza sfera. Mi è avanzato dell’impasto che ho messo in una teglia tradizionale piccolina così avremo la torta per domani a colazione 🙂

Ho fatto cuocere a 180 gradi per circa 20/25 minuti controllando spesso .

Una volta pronte le mie mezze sfere di pan di spagna ho lasciato raffreddare.

La fase più lunga…la decorazione 🙂

Per decorare le mezze sfere occorre :

  • 1 panetto di pasta di zucchero da 250 grammi di colore bianco

  • Colorante alimentare rosso in polvere

  • Acqua

  • Zucchero a velo q.b

La prima cosa da fare è stendere in modo molto molto sottile la pasta di zucchero bianca. Bagnarla leggermente con una soluzione di acqua e zucchero a velo liquida ( io vado molto ad occhio) e adagiarla sulla mezza sfera di pan di spagna.

Realizzare dei serpentelli di pasta di zucchero bianca molto sottili e iniziare a ricoprire tutta la superficie della mezza sfera attorcigliandoli e ricreando l’effetto cervello.

Una volta finito lasciare asciugare per bene in frigorifero per circa 30 minuti.

Raffreddato diluire il colorante rosso in un po’ di acqua fredda e con l’aiuto di un pennello dipingere il cervello. Cercare di alternare zone di colore più forte e meno forte per un effetto più realistico possibile.

Et voilà ! i miei mini cervelletti mono porzione ! Che ne dite ???????

I muffin di Anais

Buon pomeriggio a tutti.

Nell’articolo di oggi vi posto una ricettina semplicissima di muffins che ho realizzato con la piccola di casa Anais.

Abbiamo fatto la spesa assieme e le ho chiesto con cosa desiderasse cucinare i muffins e lei mi ha risposto : cioccolato e mandorle e così da ora in poi questa sarà la sua personalissima ricettina….alla quale ho però aggiunto il mio personale tocco 🙂 una grattugiata di fava di tonka 🙂

Vediamo innanzitutto gli ingredienti necessari per realizzare 12 muffins :

  • 125 grammi di farina
  • 100 grammi di zucchero bianco
  • 1 uovo medio
  • 80 ml di latte scremato
  • 60 grammi di gocce di cioccolato
  • 25 grammi di mandorle a scaglie
  • 40 grammi di burro
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaio di vaniglia liquida di buona qualità
  • 1 grattugiata di fava di tonka se disponibile
  • pirottini per muffins

PROCEDIMENTO :

Mescolate gli ingredienti secchi in una ciotola ( farina, zucchero , lievito, cioccolato, mandorle e tonka ) e ingredienti liquidi in un’altra ciotola ( uova, latte , vaniglia e burro sciolto ) . Abbiate l’accortezza di tenere qualche scaglia di mandorla per la decorazione. Quando grattugiate la fava di tonka nella preparazione secca mettetene molto poca perchè ha un sapore molto potente e deciso. Usate una grattugia sottilissima per non lasciare residui che potrebbero risultare sgradevoli in bocca.

Unite il composto liquido e quello solido assieme e mescolate bene fino ad ottenere una preparazione omogenea.

Versate un cucchiaio di impasto in ogni pirottino e guarnite con qualche scaglia di mandorla. Infornate a 180° per 15 minuti circa.

Ed eccoli pronti ! Anais ne ha subito preso uno e lo ha divorato quindi….sono buoni ! 🙂

 

 

 

Bavarese al caffè

Miei carissimi lettori ben ritrovati finalmente ! 🙂

Qui il tempo scorre talmente tanto veloce che a volte è quasi impossibile trovare tempo per passare nel blog….

Ora però i bimbi stanno facendo la nanna e io posso scrivervi la ricettina che vi avevo anticipato in pagina…. ricettina della Bavarese al caffè.

Vediamo assieme gli ingredienti necessari :

  • 2 uova

  • 100 grammi di zucchero

  • 50 grammi di farina

  • 250 ml di panna fresca

  • 8 grammi di gelatina in fogli

  • 500 ml di latte intero

  • 100 ml di caffè Cutelli

  • 1 bustina di vanillina

  • 1 tavoletta di cioccolato al latte

E’ una ricetta molto classica io l’ho variata leggermente nella presentazione. L’ho infatti servita in mezze sfere di cioccolato che ho creato semplicemente facendo sciogliere una tavoletta di cioccolato a bagno maria che ho poi versato negli stampi in silicone e fatto prendere in frigo il tempo della preparazione della bavarese.

Non pensate che lo stampo sia sporco 🙂 prima di versare il cioccolato ho messo dello zucchero pailettato rosa per stupire le bambine …… 🙂 con il calore del cioccolato ovviamente si è sciolto e non si vede sulla ma ci ho provato !

Passiamo ora alla preparazione della bavarese.

La prima cosa da fare è mettere i fogli di gelatina in una scodella di acqua fredda per farli ammorbidire.

In seguito mettete in una casseruola le uova assieme allo zucchero e la vanillina. Sbattete energicamente fino a montare il composto. Unite ora la farina e continuate a mescolare con energia. Riscaldate il latte ed unitelo al composto di uova, zucchero e farina. A questo punto accendete la fiamma e continuando a mescolare portate a bollore la crema . Capirete che è pronta quando inizierà ad addensarsi .

Strizzate la gelatina e fatela sciogliere in 100 ml di Caffè Cutelli caldissimo. Questa particolare miscela di caffè, intensa ed aromatica è perfetta per dare a questo dolce un sapore deciso ma equilibrato. Unite il caffè con la gelatina sciolta alla crema.

Ultima tappa è quella di montare la panna ed aggiungerla alla crema al caffè mescolando delicatamente dall’alto verso il basso.

La vostra bavarese è pronta ! Non vi resta che versarla nelle scocche di cioccolato ( non toglietele dallo stampo in silicone , lasciatele con la bavarese all’interno così manterranno una forma perfetta ) e lasciate prendere in frigorifero per 3/4 ore…..

Et voilà il risultato finale !