Crema di nocciole e cioccolato

Ricettina semplicissima e super golosa che vi propongo oggi nel blog.

Sicuramente andate ghiotti di una celebre marca di crema alle nocciole da spalmare e pensate che farla in casa sia una missione quasi impossibile. Ebbene nulla di più falso…realizzare la propria crema di nocciole è facilissimo e a detta di mio marito è buona più dell’originale.

Io l’ho fatta in due versioni : una al cioccolato al latte e una al cioccolato bianco.

Vediamo assieme gli ingredienti per ottenere un vasetto di crema alle nocciole e cioccolato :

  • 50 grammi di nocciole di qualità

  • 40 grammi di burro ammorbidito

  • 50 grammi di zucchero

  • 50 grammi di latte

  • 50 grammi di cioccolato al latte ( o fondente , o bianco a seconda del vostro gusto ) .

Procedimento :

La prima cosa da fare è tostare leggermente le nocciole in padella . Questa operazione vi consentirà di avere una crema saporita e dal buonissimo gusto di nocciole. Fate attenzione a non farle bruciacchiare perchè è un attimo !!!!

La seconda operazione da fare è quella di frullare le nocciole assieme allo zucchero alla massima velocità possibile per una decina di secondi. Se non avete un mixer molto potente vi consiglio di sbriciolare prima le nocciole con un mattarello così andrete a facilitare il lavoro delle lame.  Avendo fatto la crema per la prima volta io mi sono accorta che sono rimasti un po’ troppi pezzetti di noccioline e la prossima volta frullerò per qualche secondo in più. Comunque sia se amate che resti un pochino di croccante potete frullare meno le vostre noccioline .

Una volta frullate mettete il composto in un pentolino assieme a tutti gli altri ingredienti . Cuocete a fiamma bassa per circa 10 minuti mescolando continuamente con una frusta per evitare i grumi. Non spaventatevi se il composto vi sembra troppo liquido. Si addenserà poi quando si raffredderà.

Una volta ottenuta la crema riponetela in un vasetto di vetro e lasciatela raffreddare.

La versione al cioccolato bianco è altrettanto golosa ma un pochino troppo dolce per i miei gusti. Io ho pensato di creare dei vasetti bi gusto come quelli che si trovano in commercio…che ne dite ?

Et voilà ! Pura bontà a prova di golosi !

 

Prova costume ….non ti temo !

Ciao a tutti come state ?

Ebbene ci siamoooo….ancora qualche giorno e inizierà ufficialmente l’estate !!!!

Chi dice estate dice sole, caldo, spiaggia, mare e…..prova costume !!!!!!!!!!!

Che siate pronti o no sono certa che in questi giorni state facendo particolarmente attenzione alla vostra alimentazione e probabilmente fate anche un po’ di attività sportiva in casa o fuori casa.

Proprio per questo motivo ho deciso di proporvi due snack salutari e leggeri perfetti per essere consumati in qualsiasi momento della giornata o subito dopo l’attività sportiva.

Il primo snack è un ” gelato ” alla frutta mi è stato ispirato dopo aver assaggiato il meraviglioso Ananas Dole Tropical Gold.

Si tratta di un ananas particolarmente dolce e piacevole da mangiare. E’ ben noto che l’ananas sia perfetto per essere consumato anche durante le diete perchè ha pochissime calorie ed è ricco di fibre, potassio, vitamina A e vitamina C . Le sue proprietà diuretiche inoltre lo rendono ” famoso” alleato nella lotta contro la cellulite.

Gli ingredienti per realizzare questo gelato alla frutta sono :

  • Mezzo ananas Tropical Gold Dole

  • 2 cucchiai di zucchero di cocco biologico ( ho utilizzato di proposito lo zucchero di cocco perchè ha un indice glicemico molto basso e non contiene proteine e grassi )

  • Mezzo bicchiere di acqua fredda

Procedimento :

Realizzare questi gelati è veramente un gioco da ragazzi. La prima cosa da fare è tagliare l’ananas in cubetti . Scegliere lo stampo che si desidera per realizzare i gelati ( nel mio caso dei simpatici stampi da ghiacciolo) e riempirli per metà di ananas tagliato.

Mettere il restante ananas in un mixer con l’acqua e lo zucchero di cocco biologico. Frullare fino ad ottenere un composto più liscio ed omogeneo possibile.

Finire di riempire gli stampini con questo simil smoothie di ananas.

Riporre in congelatore per almeno 6 ore e poi servire.

E’ un gelato rinfrescante e gustoso grazie ai pezzettini del frutto che restano interi. Se lo volete più sostanzioso e non avete problemi di calorie e grassi potete optare per sostituire l’acqua con del succo di frutta a vostro piacere , del latte o perchè no, dell’acqua di cocco. Comunque vi assicuro che l’acqua è sufficiente perchè questa tipologia di ananas è già molto dolce di suo .

Sperando vi piaccia questa mia idea super easy vi auguro una splendida estate in super forma !!!

Altra piccola ” chicca ” se volete prepararvi uno snack ancora più facile da portare in giro e ancora una volta sanissimo …. le mie chips di frutta super salutari !

 

Io qui per esempio ho realizzato delle chips di banana e pera Dole <3 . le ho messe in una vaschetta con qualche mandorla così quando esco per esempio al parco con i bambini ho la merenda sana a portata di mano ! Mangiano la frutta volentieri e hanno la carica giusta per continuare a correre e a sfogarsi .

Realizzarle è stato semplicissimo !

Ho tagliato delle fettine di banana e le ho mescolate in una terrina con del succo di limone biologico e un cucchiaino di zucchero di cocco biologico ( per non farle diventare subito nere ) . Le pere invece sono state tagliate a sfoglie sottili e lasciate al naturale. Ho adagiato tutto su della carta da forno e ho fatto essiccare in forno. Le banane le ho lasciate per circa 4 ore a 80 gradi mentre le pere 2 ore e mezzo sempre a 80 gradi .

Et voilà il risultato finale !

 

Per tutte le info , ricette, segreti e chi più ne ha più ne metta sui prodotti Dole non esitate a visitare il sito : http://blog.dole.eu/it/

 

 

 

I muffin di Anais

Buon pomeriggio a tutti.

Nell’articolo di oggi vi posto una ricettina semplicissima di muffins che ho realizzato con la piccola di casa Anais.

Abbiamo fatto la spesa assieme e le ho chiesto con cosa desiderasse cucinare i muffins e lei mi ha risposto : cioccolato e mandorle e così da ora in poi questa sarà la sua personalissima ricettina….alla quale ho però aggiunto il mio personale tocco 🙂 una grattugiata di fava di tonka 🙂

Vediamo innanzitutto gli ingredienti necessari per realizzare 12 muffins :

  • 125 grammi di farina
  • 100 grammi di zucchero bianco
  • 1 uovo medio
  • 80 ml di latte scremato
  • 60 grammi di gocce di cioccolato
  • 25 grammi di mandorle a scaglie
  • 40 grammi di burro
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaio di vaniglia liquida di buona qualità
  • 1 grattugiata di fava di tonka se disponibile
  • pirottini per muffins

PROCEDIMENTO :

Mescolate gli ingredienti secchi in una ciotola ( farina, zucchero , lievito, cioccolato, mandorle e tonka ) e ingredienti liquidi in un’altra ciotola ( uova, latte , vaniglia e burro sciolto ) . Abbiate l’accortezza di tenere qualche scaglia di mandorla per la decorazione. Quando grattugiate la fava di tonka nella preparazione secca mettetene molto poca perchè ha un sapore molto potente e deciso. Usate una grattugia sottilissima per non lasciare residui che potrebbero risultare sgradevoli in bocca.

Unite il composto liquido e quello solido assieme e mescolate bene fino ad ottenere una preparazione omogenea.

Versate un cucchiaio di impasto in ogni pirottino e guarnite con qualche scaglia di mandorla. Infornate a 180° per 15 minuti circa.

Ed eccoli pronti ! Anais ne ha subito preso uno e lo ha divorato quindi….sono buoni ! 🙂

 

 

 

Bavarese al caffè

Miei carissimi lettori ben ritrovati finalmente ! 🙂

Qui il tempo scorre talmente tanto veloce che a volte è quasi impossibile trovare tempo per passare nel blog….

Ora però i bimbi stanno facendo la nanna e io posso scrivervi la ricettina che vi avevo anticipato in pagina…. ricettina della Bavarese al caffè.

Vediamo assieme gli ingredienti necessari :

  • 2 uova

  • 100 grammi di zucchero

  • 50 grammi di farina

  • 250 ml di panna fresca

  • 8 grammi di gelatina in fogli

  • 500 ml di latte intero

  • 100 ml di caffè Cutelli

  • 1 bustina di vanillina

  • 1 tavoletta di cioccolato al latte

E’ una ricetta molto classica io l’ho variata leggermente nella presentazione. L’ho infatti servita in mezze sfere di cioccolato che ho creato semplicemente facendo sciogliere una tavoletta di cioccolato a bagno maria che ho poi versato negli stampi in silicone e fatto prendere in frigo il tempo della preparazione della bavarese.

Non pensate che lo stampo sia sporco 🙂 prima di versare il cioccolato ho messo dello zucchero pailettato rosa per stupire le bambine …… 🙂 con il calore del cioccolato ovviamente si è sciolto e non si vede sulla ma ci ho provato !

Passiamo ora alla preparazione della bavarese.

La prima cosa da fare è mettere i fogli di gelatina in una scodella di acqua fredda per farli ammorbidire.

In seguito mettete in una casseruola le uova assieme allo zucchero e la vanillina. Sbattete energicamente fino a montare il composto. Unite ora la farina e continuate a mescolare con energia. Riscaldate il latte ed unitelo al composto di uova, zucchero e farina. A questo punto accendete la fiamma e continuando a mescolare portate a bollore la crema . Capirete che è pronta quando inizierà ad addensarsi .

Strizzate la gelatina e fatela sciogliere in 100 ml di Caffè Cutelli caldissimo. Questa particolare miscela di caffè, intensa ed aromatica è perfetta per dare a questo dolce un sapore deciso ma equilibrato. Unite il caffè con la gelatina sciolta alla crema.

Ultima tappa è quella di montare la panna ed aggiungerla alla crema al caffè mescolando delicatamente dall’alto verso il basso.

La vostra bavarese è pronta ! Non vi resta che versarla nelle scocche di cioccolato ( non toglietele dallo stampo in silicone , lasciatele con la bavarese all’interno così manterranno una forma perfetta ) e lasciate prendere in frigorifero per 3/4 ore…..

Et voilà il risultato finale !

Merenda senza sensi di colpa !

Buongiorno miei cari amici !

Nell’articolo di oggi vi voglio presentare una ricetta veramente semplicissima e soprattutto dietetica !

Ho ideato questa ricetta a base di yogurt e Ananas Dole e spero vi piaccia 🙂

Di che cosa si tratta ? Semplicissimo…. di un dolce allo yogurt a ananas !

Vediamo assieme gli ingredienti necessari per realizzare questo dolce :

  • 2 vasetti di yogurt al cocco ( se preferite potete scegliere yogurt magro ma attenzione perchè diventerà acido con la cottura )

  • 3 fette di ananas Dole

  • 1 bustina di agar agar

  • a piacere…..palline o gocce di cioccolato !

Realizzare questo dolce è veramente un gioco da ragazzi.

Per prima cosa bisogna scaldare lo yogurt…..si avete capito bene, scaldare ! Questo procedimento è fondamentale per amalgamare l’agar agar . So già che vi starete chiedendo cos’è questo agar agar.

Ve lo spiego volentieri….. si tratta di un addensante che ha le medesime proprietà della colla di pesce ma è di origine vegetale. Viene ricavato da una speciale alga rossa. Questo addensante si trova ora facilmente in commercio ma deve essere inserito in un composto caldo per potersi sciogliere, ecco perchè ho scaldato lo yogurt !

Una volta portato lo yogurt a 85 gradi inserire al suo interno la bustina di agar agar e mescolare bene. Se scegliete uno yogurt magro il fatto di scaldarlo lo inacidirà un pochino, per questo vi consiglio di scegliere uno yogurt alla frutta ( nel mio caso il cocco che si abbina alla perfezione all’ananas ) e se dovesse risultare ancora troppo acido una volta scaldato aggiungete un cucchiaino di zucchero al composto. Per rendere il tutto ancora più  goloso potete aggiungere delle scaglie di cioccolato .

Una volta miscelato bene yogurt e agar agar disponetelo in un cerchio e adagiateci sopra una bella fetta di ananas Dole. Abbiate cura di togliere la parte centrale più dura .

Mettete il dolce nel frigo per almeno 3 ore .

Una volta raffreddato il dolce potete guarnirlo con dell’ananas tagliato a cubetti che avrete fatto caramellare in padella con un paio di cucchiani di zucchero. L’alternativa più sana e leggera sono i semplici cubettini di ananas naturali con qualche goccina del loro gustosissimo succo.

Et voilà il mio dolce semplicissimo realizzato :

Indubbiamente facilissimo da realizzare, d’effetto e ideale quando si desidera qualcosa di sano, fresco e leggero.

Spero vi sia piaciuta la  mia ricettina ! A presto !!!!

Gelato al cioccolato e arachidi

Buongiornooooooo !!!!!!

Finalmente ho un po’ di tempo da dedicare al mio amatissimo blog ! Nonostante la vita scorra frenetica non riesco proprio a stare lontana da voi ! <3

Oggi vi propongo una ricetta semplicissima di gelato al cioccolato con un tocco goloso in più ovvero le arachidi salate….. certo, non sarà dietetico ma volete mettere la bontà ??? a volte concedersi qualcosa di buono senza badare troppo alle calorie fa bene 🙂

Per realizzare questo gelato ho utilizzato la mia nuovissima gelatiera firmata Aicok, se vi ricordate ve ne ho parlato in pagina 🙂

Questa macchina del gelato è semplicissima da utilizzare oltre ad essere esteticamente molto bella. Ordinata su amazon mi è arrivata in 24 ore crono e all’interno della confezione ho potuto trovare un piccolo libricino di istruzioni che includeva anche qualche ricetta….purtroppo non vi è la lingua italiana ma se conoscete un pochino l’inglese non dovrebbe essere difficile tradurre…..potete sempre contare su google 🙂

La macchina del gelato è semplicissima da utilizzare e bastano circa 30/40 minuti per ottenere gelati perfettamente mantecati….

 

Prima di utilizzarla bisogna ricordarsi di inserire il cestello nel freezer per almeno 8-12 ore. Questo perchè la gelatiera non ha la funzione refrigerante. Senza questo passaggio è impossibile mantecare il gelato.

Volete una ricettina semplice semplice per realizzare un gelato gustoso ed originale ? Eccola !!! 🙂

Gelato al cioccolato e arachidi

Ingredienti necessari :

  • 200 grammi di cioccolato al latte(se preferite va benissimo anche fondente)
  • 150 grammi di zucchero
  • 250 grammi di latte intero
  • 250 grammi di panna fresca
  • 2 tuorli
  • 40 grammi di arachidi salate

Procedimento :

Tritate il cioccolato e mescolatelo in una ciotola con zucchero, latte e panna. Far fondere gli ingredienti a bagnomaria ed una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungere i tuorli e lasciar scaldare sempre a bagno maria per 5 minuti.

Riporre il composto in frigorifero per almeno un ora.

Inserire il composto freddo nel cestello della gelatiera precedentemente congelato. Mantecare il gelato per 40 minuti et voilààààà….è prontoooo !

Il gelato si conserva poi in freezer per 4/5 giorni . Il sapore è soggettivo ovviamente ma la texture è veramente eccellente e non ha nulla da invidiare ai gelati di gelateria anzi…… e poi vogliamo mettere la qualità ? e il sapere cosa c’è dentro quello che mangiamo ? Con la macchina del gelato potete poi modificare le ricette a seconda del vostro gusto creando varianti più leggere con meno zucchero o a base di frutta…. in questo modo ci si può concedere una pausa golosa ma sanissima !

La macchina per il gelato Aicok è in vendita su amazon  al seguente link : http://amzn.to/2ymOO68 .

Se vi dovesse interessare un acquisto inserendo il codicino UZ6FKYD9 la potrete avere al prezzo eccezionale di 22 euro !!!!!!!

Io continuerò a postarvi altre ricettine di gelati man mano che li creerò quindi continuate a seguirmi qui nel blog e in pagina ! A presto !!!! <3 <3 <3 <3

 

Gelato alla banana

Carissimi amici ben ritrovati <3

La ricetta che condivido con voi è veramente semplicissima e mi è venuta in mente pensando alle mie bimbe e alla loro incredibile passione per le …. banane ! Ve lo confesso, specialmente per quanto riguarda la grande siamo nella fase di rifiuto di moltissimi cibi, specialmente di frutta e verdura e per questo devo giocarmi al meglio le mie carte ed inventarmi sempre ricette nuove a base delle poche cose che ancora mangiano senza fare capricci.

Per mia grande fortuna le banane sono ricche di  amido, zuccheri, vitamina B1, B2, C, E, minerali (fosforo, magnesio, sodio, potassio, ferro, zinco) e sono un vero alleato di salute .

Vi presento quindi la mia personalissima e semplicissima versione del gelato alla banana, ideale per le giornate estive perchè fresco e gustoso . Si prepara in pochissimi minuti basta ricordarsi di mettere nel freezer la sera prima la frutta necessaria. Nel mio caso ho utilizzato banane Dole che sono molto gustose e particolarmente dolci, le preferite delle mie bimbe….e mie si lo confesso !

Grande particolarità delle banane Dole earth è il fatto che grazie al codice stampato sulla loro etichetta è possibile sapere la loro provenienza esatta ! In assenza del codice viene indicato il paese esatto di provenienza per essere certi di quello che si mangia e da dove viene.

Veniamo al sodo e alla mia ricetta di gelato alla banana fatto in casa e …senza gelatiera !

Occorrente per 2 porzioni abbondanti o 4 porzioni snack 🙂

  • 2 banane tagliate a rondelle

  • Succo di limone

  • 70 grammi di zucchero

  • 50 grammi di latte intero

A piacere per la decorazione

  • scaglie di cioccolato o cioccolato fuso

Procedimento :

La prima cosa da fare è mettere nel freezer per almeno 12 ore le fettine di banane Dole. Per non farle annerire vi consiglio di mescolarle con un pochino di succo di limone. Questo renderà ancora più buono il gelato.

Una volta pronta la banana sarà sufficiente porre lo zucchero , la banana stessa ed il latte nel mixer. Mixate fino ad ottenere una consistenza cremosa e leggera.

Potete servire il gelato con delle scaglie di cioccolato o del cioccolato fuso per una merenda ancora più golosa.

 

Io vi saluto e vi do appuntamento a prestissimo qui nel blog ! <3 E ricordatevi di mangiare sano ! <3

Le mie mini meringhe

La ricetta che vi propongo oggi è veramente semplicissima a patto che si seguano alla lettera i suoi pochissimi passaggi.

Se mi conoscete di persona saprete che il mio cavallo di battaglia sono le mini meringhette colorate 🙂

Mia figlia ne va matta e come lei anche i suoi amici e quindi qui in casa non mancano quasi mai…. Una volta messa da parte l’avversione per quella che è una cottura moooolto lunga in forno sarete pronti per fare anche voi le vostre e credetemi una volta fatte non si torna più in dietro perchè creano dipendenza !

meringhette

Gli ingredienti necessari per realizzare circa 3 teglie di mini meringhe ( eh si il forno va utilizzato per diverse ore e quindi io consiglio di ottimizzare la cosa riempiendolo per bene ….. 🙂 ) :

  • 100 grammi di albumi a temperatura ambiente ( fondamentale è che non ci sia nessun residuo di tuorlo )

  • 200 grammi di zucchero ( io ho testato sia con lo zucchero normale che con lo zucchero a velo e devo dire che mi ha soddisfatta di più utilizzare lo zucchero semolato ) 

ACCORTEZZE per un’ottima riuscita delle meringhe :

  • planetaria con frusta per montare PERFETTAMENTE PULITA ( stessa cosa se usate un frullatore elettrico o se siete coraggiosissimi e volete montare a mano )

  • albumi a temperatura ambiente

  • infornare immediatamente le meringhe dopo averle fatte altrimenti si smontano

PROCEDIMENTO 

Realizzare le meringhette è semplicissimo . Per prima cosa introdurre gli albumi nella ciotola della planetaria e far montare. Io inserisco lo zucchero a metà montatura ovvero quando gli albumi iniziano già a diventare soffici. Incorporo lo zucchero in 3/4 volte e continuo a fare montare finchè non ottengo una nuvola bianca morbida ma che mi consente di essere lavorata con la sac a poche e di realizzare gocce o decori che tengono.

Mentre la meringa finisce di montare accendere il forno a 80 gradi.

Una volta montata la meringa realizzare con l’aiuto di una sac a poche tante piccole montagnette di 1 cm circa.

Infornare e lasciare nel forno per circa 2 ore e mezzo. Potete optare per due modalità di cottura : 80 gradi per 2/3 ore oppure 100 gradi per 2 ore circa ma con un canovaccio che tiene leggermente aperta la porta del forno . Ho testato entrambe le versioni e in entrambi i modi sono venute perfette  .

PER QUEL TOCCO ORIGINALE IN PIU’ POTETE :

  • Aggiungere del colorante alla meringa per realizzare meringhette colorate

  • Aggiungere aroma di vaniglia o altro per dare alle meringhe un sapore più particolare

  • Aggiungere del cacao in polvere alle meringhe per ottenere meringhe cioccolatose

  • Per ottenere meringhe molto originali potete sporcare la sac a poche con i coloranti e questi si mischieranno in modo completamente casuale all’impasto dando vita a meringhette molto originali. Ecco per esempio le mie :

 

pioggia-meringhe

Così piccoline sono ideali per decorare torte o come piccolo snack dolce per i bimbi. Vi lascio qualche foto delle mie varie meringhe e vi do appuntamento a prestissimo sempre qui sul blog <3

meringhe-coloratissime

meringheeee

 

torta-merinhhe

Mousse golosa alla nocciola

Ciao a tutte e finalmente rieccomi con una ricettina 🙂

Oggi Vi propongo un dolce che ho realizzato utilizzando degli ottimi ingredienti che la Cascina Masueria mi ha inviato.

LOGO CASCINA

Si tratta di nocciole e prodotti a base di nocciole 100 % Piemontesi ed I.G.P.

L’azienda agricola Masueria produce e commercializza i suoi prodotti a base di Nocciole a Murazzano, nella provincia di Cuneo. Alta professionalità ed esperienza fanno si che i prodotti Masueria siano di qualità eccellente e certificati I.G.P .

DSC_0406

 

Fin da quando ero bambina ho sempre amato alla follia le nocciole e tutt’oggi amo consumarle semplicemente come snack ( a mio parere molto sano ) o utilizzarle per la preparazione di dolci.

img3

La ricetta che vi propongo io è semplicissima :

Mousse golosa alla nocciola

Per preparare questa mousse avete bisogno di :

  • 3 Tuorli
  • 1 uovo intero
  • 10 grammi di pasta di nocciole Cascina Masueria
  • 100 grammi di zucchero
  • 200 ml di panna da montare
  • Qualche nocciola Cascina Masueria per la decorazione
Nocciole Cascina Masueria
Nocciole Cascina Masueria

 

Preparazione :

Per prima cosa mettete i tuorli, l’uovo intero e lo zucchero in una scodella e iniziate a montarli energicamente fino ad ottenere una spuma chiara .

Nel frattempo montate la panna nella planetaria. Un consiglio mio per ottenere una panna perfettamente montata è quello di mettere la boule della planetaria nel frigorifero almeno mezz’ora prima . Con il freddo la panna monta molto meglio 🙂

A questo punto aggiungete al composto di uova la pasta di nocciola Cascina Masueria. Questa pasta di nocciola è eccezionale ha un profumo pazzesco e un gusto ricco e deciso. Ne basta infatti pochissima per dare alla mousse un sapore di nocciola molto gradevole .

PASTA NOCCIOLE

Unite i due composti ottenuti e mescolate delicatamente preservando un po’ di panna montata per la decorazione del dolce.

RICETTA

Versate il tutto in coppette e decoratele con un ciuffo di panna. Per rendere ancora più golosa la mousse io ho messo qualche nocciola in padella con dello zucchero e le ho fatte caramellare leggermente 🙂 Le ho tuffate nella mousse e ne ho tenuta una da adagiare sopra il ciuffo di panna …

Mentre preparavo le nocciole caramellate onestamente sono più quelle che mi sono mangiata che quelle che ho versato nella mousse. Non resistevo …. !

Ed ecco il risultato :

MOUSSE

 

Io ringrazio Cascina Masueria e in particolare il signor Claudio per la sua gentilezza e cortesia e vi do appuntamento a presto con altre ricettine a base di questi prodotti fenomenali !

LOGO CASCINA

 

 

Gaufrettes a cuoricino

Tesorine oggi vorrei condividere con voi una ricettina della mia terra ( il belgio ) che ho voluto realizzare dopo tantissimo tempo 🙂 Si tratta delle gaufrettes o più conosciute qui da voi come Waffles a forma di cuoricino.

Per realizzarle ho voluto utilizzare la farina di grano tenero Tipo 0 con lievito madre del Molino di Pordenone . Trovate maggiori informazioni su questo prodotto nella mia recensione cliccando qui.

 

Per realizzare questi cuoricini avete bisogno di : 

– 500 Grammi di Farina di grano 0 tipo 0 con lievito madre Molino di Pordenone

FARINA PORDE

– 150 grammi di burro

– 300 ml di latte

– 4 uova

– 150 grammi di zucchero

– 1 bustina di zucchero vanigliato

– 1 pizzico di sale

 

Il procedimento per realizzare questi dolcetti è semplicissimo :

– Per prima cosa fate sciogliere il burro. Versare la farina assieme a tutti gli ingredienti nella planetaria e lasciate mescolare per diversi minuti finchè il composto sarà liscio e senza grumi. Se non avete la planetaria usate la frusta o un robot 🙂

FARINA

Questa farina è ideale per questo tipo di preparazioni perchè contiene lievito madre che aiuta lo sviluppo dell’impasto e ne esalta il sapore. La mia piccola aiutante munita di grembiule ha voluto assolutamente aiutare 🙂

 

SOPHIE IMPASTA

Una volta ottenuto un composto liscio coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate riposare l’impasto per almeno 2 ore .

IMPASTO WAFFLES

Una volta riposato l’impasto è pronto per essere utilizzato.

Pre riscaldate l’apparecchio per waffles e ungetelo leggermente con del burro.

PIASTRA WAFFLES

Con l’aiuto di un mestolo disponete l’impasto nell’apparecchio e lasciate cuocere per qualche minuto….

WAFFLES SU PIASTRA

Et voilà ! Les vostre Gaufrettes sono pronte ! Sono ottime già così o semplicemente ricoperte da un leggero strato di zucchero a velo ! Io le amo a colazione inzuppate nel caffè 🙂

WAFFLES LOVE

Spero che questa ricetta via sia piaciuta e non mi resta che dirvi….Bon Appétit !

WAFFLES E TAZZE