Ostinarsi a scrivere…..ma fino a quando….

Miei carissimi lettori l’articolo di oggi è senza ombra di dubbio diverso da quelli a cui siete abituati.

E’ un articolo più introspettivo, che mi sento di scrivere in un momento ricco di dubbi e perplessità , dubbi che mi assillano e ai quali spero di trovare risposte, magari assieme a voi.

Fin da quando ero una ragazzina ho sempre avuto la passione per la scrittura. Certamente c’è chi ancora se li ricorda, i miei diari segreti pieni di testi che nella mia mente suonavano come canzoni, poesie che raccontavano attimi di vita che nessuno poteva e doveva sapere, ma che era necessario trovassero collocazione nel tempo, per non essere dimenticati e per farne tesoro un domani.

Ancora conservo uno di quei diari, in un cassetto, ed ogni volta che lo apro mi si spalanca una porta sul passato.

Con il passare degli anni e con il mio ingresso nella così detta vita attiva persi un pochino questa passione ma arrivò un momento in cui prepotente tornò a farmi visita, e fu in quel preciso periodo che decisi di aprire un blog e di ” sbattere” la mia intera vita sui social.

Una scelta a volte discutibile, una necessità senza ombra di dubbio per chi non ha mai trovato strumento migliore di una tastiera o di una penna per esprimersi. E’ un po’ la via che molti timidi adottano per riuscire a liberarsi da tutto ciò che gli passa per la testa. Si armano di uno schermo per proteggersi dagli sguardi ma proprio in quello schermo lasciano trasparire tutta la loro anima perchè ne hanno un bisogno quasi vitale.

Ora , siamo arrivati in un particolare momento storico in cui gli schermi quasi non bastano più. Nessuno si prende più il tempo di leggere privilegiando le immagini, pronte e finite a testi scritti e fantasia.

Faccio questo ragionamento oggi e non è una data a caso . Tra qualche giorno scadrà la licenza del blog e mille dubbi mi assillano.

Ha senso continuare tutto questo ? Ha senso lasciare una traccia scritta di quella che è diventata la mia vita di mamma blogger ?

Se avete avuto modo di seguirmi in questi ultimi 6 anni ho sempre cercato di mettere del mio in ogni singolo scritto. Non mi sono mai definita una blogger bensì una semplice mamma che condivide attimi di vita con chi la segue cercando di restare semplicemente se stessa ed imperfetta ed ora non so quanto abbia senso continuare a farlo qui, in questo sito. Sui social sono certa che per ora non riuscirei a tacere, sarebbe come togliermi una parte di me ma non riesco a capire e decidere se ha ancora senso oggi, alle porte del 2020 , tenere aperto un blog.

Ho bisogno dei vostri consigli, voglio sapere quanti di voi si prendono ancora realmente il tempo di andare nei vari siti e blog e di leggere o se come molti preferite i video ed i post su facebook, instagram o ancora twitter a lunghi testi scritti. 

Non abbiate paura di essere sinceri, ogni consiglio sarà ben accetto e spero di maturare presto una scelta definitiva anche se la vedo durissima 🙂 

Vi dico a presto, anche se non so ancora dove 🙂 

 

 

 

Macarons caramello burro salato

La ricetta di oggi è frutto di mesi e mesi di esperimenti.

Realizzare macarons perfetti è tutt’altro che semplice e non so quante volte ci ho provato e quante volte ho fallito.

Per fortuna, grazie ad internet e alla mia padronanza del francese ho passato ore nei blog di cucina dei nostri cugini francesi fino a trovare la ricetta perfetta .

Sapendo che è un dolce amato da molti ho deciso di condividerla con voi in questo articolo 🙂

Gli ingredienti necessari sono :

  • 140 grammi di albumi a temperatura ambiente

  • 180 grammi di zucchero semolato

  • 160 grammi di polvere di mandorle

  • 160 grammi di zucchero a velo

Per la farcitura furba come chiamo io perchè veloce ma efficace :

  • panna montata

  • caramello salato già pronto 🙂

Per essere sicuri che i macarons riescano alla perfezione bisogna seguire scrupolosamente tutti i procedimenti ed alcune piccole accortezze.

La prima è quella di utilizzare albumi a temperatura ambiente ( assolutamente non freddi) .

Dovete iniziare a montare a neve gli albumi a velocità molto moderata perchè NON bisogna incorporare aria. Appena questi inizieranno leggermente a montare aggiungete 1/3 dello zucchero semolato. Man mano che si montano continuate ad aggiungere lo zucchero fino ad ottenere bianchi montati a neve cremosi . A questo punto aggiungete il colorante di vostra scelta.

Per la mia ricetta ho scelto il colorante gel color arancione Misteremissescake. Ho scelto questo colorante perchè non altera la consistenza degli albumi e ne basta pochissimo per ottenere un colore brillante ed acceso.

Link diretto prodotto sito Misteremissescake cliccando su —> colorante gel concentrato arancione

La seconda tappa ( fondamentale anch’essa ) è quella di setacciare polvere di mandorle e zucchero a velo. Ricordate che sono necessari 160 grammi di ognuna ma una volta setacciate le masse diminuiranno di peso quindi abbiate cura di procurarvi almeno 20 grammi in più di ogni ingrediente per far si che una volta ottenuta una polvere sottilissima il peso sia esattamente di 160 grammi.

Iniziare ad unire le polveri setacciate agli albumi montati. Mescolare delicatamente ma non troppo fino ad ottenere un composto appiccicoso e brillante.

Realizzare con l’aiuto di una sac a poche i macarons.

In commercio trovate dei praticissimi fogli in silicone ideali per ottenere cerchi perfetti.

Continue reading “Macarons caramello burro salato”

PRIME SCOPERTE MONTESSORI

Ciao a tutti ! Come state ?

I giochi cavalcabili rientrano sicuramente nella categoria dei ” must have ” per i bambini di età compresa tra i 9 ed i 36 mesi.

Utilizzati ancora prima di iniziare a camminare questi giochi sono in grado di aiutare i nostri piccoli a sviluppare le proprie capacità motorie e a migliorare equilibrio e coordinazione.

Rendendosi conto che basta muovere le gambine per spostarsi i bambini anche molto piccoli possono acquisire maggiore fiducia nelle proprie capacità e a capire come controllare meglio il proprio corpo per muoversi in libertà.

Esistono tantissimi tipi di giochi cavalcabili, dal più classico cavallino a dondolo fino ad arrivare alle più moderne macchinine dai colori accesi e brillanti.

In questo articolo vi presento Prime Scoperte, la macchinina cavalcabile commercializzata da Lisciani Giochi.

Il mio Lorenzino ha ormai già più di due anni ma quando ha visto la scatola contenente Brum Brum ha subito esclamato ” MIAAAA !!!! ” . Nonostante possieda già una macchinina elettrica questo modello è indubbiamente più appropriato per lasciarlo libero di giocare in casa visto che ormai l’autunno è arrivato e non ci è sempre possibile uscire.

Come sicuramente avrete letto sulla scatola vi è la scritta MONTESSORI. Senza soffermarmi troppo a lungo sul metodo Maria Montessori ( se volete maggiori informazioni lasciatemi pure le vostre domande nei commenti , sarà mio piacere rispondervi ) vi do solo qualche indicazione in linea di massima su come un cavalcabile può affiancarsi a questa metodologia per aiutare lo sviluppo del bambino.

Tra i vari fondamenti di questo metodo vi è l’importanza della libertà e dell’autonomia del bambino. Mettendogli a disposizione questa macchinina il bimbo è libero di salirci, andare avanti , indietro ed esplorare il mondo che lo circonda in maniera autonoma e soprattutto libera. E’ lui che sceglie quando salire, dove andare, cosa fare . Come vedrete poi nel breve video che inseriremo oltre alla macchinina Lisciani ha pensato di introdurre delle praticissime cartelle ambiente con diversi oggetti appartenenti alle varie stanze della casa per permettere al bambino di imparare a conoscere gli ambienti, a riconoscerne i componenti e a mettere in ordine le cartelle.

Continue reading “PRIME SCOPERTE MONTESSORI”

LARISE PROFUMI

Di tutti i sensi, l’odorato è quello che mi colpisce di più. Come fanno i nostri nervi a farsi sfumature, interpreti sottili e sublimi, di ciò che non si vede, non si intende, non si scrive con le parole? L’odore è come un’anima, immateriale.
(Marcel Hanoun)

 

Non ricordo nemmeno quanti profumi ho . So solo che li custodisco gelosamente in un armadietto del bagno e guai a chi me li tocca.

Amo cambiare spesso, a seconda del mio stato d’animo, della stagione o ancora del tempo atmosferico. Il profumo per me è parte integrante di un outfit e nelle rarissime volte in cui scordo di spruzzarmene un po’ addosso mi sento come se mi mancasse qualcosa.

C’è però una piccola nota dolente, quando si tratta di profumi: il prezzo. Quante volte in profumeria ho dovuto soffocare un desiderio di acquisto perchè il prezzo era elevato .

Per fortuna, e dopo anni di ricerche con scarsi risultati, ho trovato un brand che commercializza profumazioni equivalenti a prezzo accessibile : LARISE.

LARISE propone oltre 200 profumi equivalenti a prezzo competitivo e si impegna ad offrire ai clienti fragranze persistenti che hanno la stessa durata di quelli originali ed a volte anche migliore 🙂 .

Trovare la profumazione più adatta a se è semplicissimo grazie all’efficace servizio chat che mette in contatto il cliente con un operatore in grado di ascoltare ogni sua richiesta ed orientarlo verso la fragranza più adatta. Il servizio è attivo 24 ore su 24 e qualora nessun operatore fosse disponibile è possibile lasciare una richiesta scritta indicando mail o numero di telefono per essere ricontattati e consigliati.

Ogni profumo possiede un codice e viene presentato sul sito in modo super dettagliato .

Oltre alla descrizione viene anche fornita una piramide olfattiva illustrata di facilissima comprensione. Io per esempio non avevo idea che ci volessero così tanti “ingredienti” per creare un solo profumo.

.

Una volta convinti del profumo che si vuole è possibile scegliere tra 3 formati :

  • 2 ml ovvero il formato prova a soli 2.95 euro

  • 50 ml a 18.95 euro

  • 100 ml a 32.95 euro

Ora vediamo assieme cos’ho avuto il piacere di poter scegliere dal sito LARISE

L’azienda mi ha gentilmente inviato 5 campioncini e una profumazione da 50 ml che ho scelto personalmente sul sito ovvero la 119 .

Come potete vedere il packaging è molto curato, il colore dorato del logo viene riportato sulle estremità della confezione di colore bianco offrendo un risultato finale sobrio ma d’effetto.

Stessa cosa per il flacone, molto minimal ma che acquista valore grazie alla raffinatezza del tappo dorato.

Ora, iniziare a spiegarvi le varie note olfattive di ogni profumo mi sembra un pochino inutile, ognuno di noi sa quello che ama o magari sa quale equivalenza vorrebbe trovare quindi mi limiterò a darvi la mia personale opinione sulla persistenza del 119 che sto utilizzando ed adorando.

  • Assomiglia veramente al suo cugino famoso Alien di Mugler ? La risposta è si 🙂 assomiglia molto e vi dirò di più, è senza ombra di dubbio la miglior equivalenza che io abbia provato fin ora. 

  • Quanto dura sulla pelle ? Anche qui devo dirvi che grazie a LARISE ho finalmente fatto pace con le equivalenze. Il mio 119 non è solo intenso come l’originale ma dura anche diverse ore. 

  • Sono soddisfatta del prodotto ? Si , si e ancora si. Non smetterò mai di dirlo. Di equivalenze ne ho provate a decine e questa è senza ombra di dubbio la migliore fin’ora.

  • Consiglieresti LARISE ? Assolutamente si. Vista la qualità delle fragranze ed il prezzo super grazie a LARISE è possibile concedersi quello che altrimenti sarebbe un lusso per pochi. 

  • Dove acquistare LARISE e come restare aggiornati su promo e novità ?

Semplicissimo 🙂 ora vi lascio tutti i link : 

SITO : https://www.larise.com/it/

FACEBOOK : https://www.facebook.com/lariseprofumi/

INSTAGRAM : https://www.instagram.com/lariseprofumi/

 

Vi do solo un piccolo avvertimento, ma solo perchè vi voglio bene ! 🙂 State attenti, le profumazioni LARISE creano dipendenza….sono talmente ben realizzate che vi faranno venire voglia di provarle tutte !!! Per questo motivo vi do un piccolo consiglio….andate nella sezione offerte ( https://www.larise.com/it/prodotti-in-offerta/ ) e troverete dei set di campioni a prezzi imbattibili …oltre a tantissime altre offerte !!!!!!!!!!! 

Sperando che questo articolo sia stato di vostro gradimento non mi resta che salutarvi e darvi appuntamento a prestissimo sempre qui nel blog !!!!!!!!! 

 

Gomooy Shopping Bags

Ben ritrovati miei cari amici. In questo articolo parliamo di spesa ed in particolar modo di borse per la spesa. Siete tutti bravi vero ? Invece di sprecare sacchetti e sacchettini in plastica siete tutti dotati di borse per la spesa riutilizzabili ?

Qualora non ne aveste sarò lieta di presentarvi un graziosissimo set contenente non 1 ma ben 5 borse multi uso ! Il set è firmato Gomooy

 

Le borse riutilizzabili sono tutte inserite in un pratico astuccio di colore nero che possiede ben due aperture : Una nella parte superiore a cerniera e una con pratico cordoncino nella parte sinistra. Alla base dell’apertura con cordoncino si trova anche un moschettone ideale per fissare l’astuccio al carrello della spesa. 

Una volta aperto l’astuccio si possono vedere le 5 buste della spesa perfettamente piegate .

Le 5 buste riutilizzabili sono realizzate in tessuto poliestere 210D e sono molto resistenti . 

 

Continue reading “Gomooy Shopping Bags”

Borsa per il bucato in tessuto

Ah le lavatrici ! Quante ne facciamo vero ????? E quante volte troviamo magari panni sporchi sparsi negli zaini dei nostri figli o nei borsoni che utilizzano per lo sport perchè semplicemente si dimenticano di metterli nel cesto dei panni da lavare ?

A me è successo infinite volte. Vuoi che a volte è normale che una mamma si dimentichi di controllare sempre tutto, vuoi perchè i miei figli sono particolarmente bravi ad infilare i vestiti nelle tasche più nascoste delle loro borse molto spesso ritrovo le cose dopo giorni.

Finalmente ho trovato una soluzione per far riporre loro gli indumenti sporchi e permettermi così di trovarli subito e di poterli lavare.

Di quale soluzione sto parlando ?

Eccola qui, la mia borsa per il bucato in tessuto di Ludilabel. Un prodotto comodissimo e utilizzabile da tutti : grandi e piccini.

Questa borsa in tessuto è di base leggerissima quindi non sarà difficile infilarla in uno zaino, in un trolley o in una valigia.

Continue reading “Borsa per il bucato in tessuto”

Pedana Vibrante Salcar

Ben ritrovati miei cari amici , come state ?

In questo articolo vi parlerò di un prodotto veramente molto interessante che sto testando con grande entusiasmo ovvero una pedana vibrante .

E’ un prodotto del quale avevo già sentito parlare ma che mi aveva sempre lasciata un pochino perplessa per le sue funzioni e non sapevo bene a cosa potesse servire.

Ogni volta che testo un prodotto amo documentarmi ed è quello che ho fatto anche questa volta. Prima di mettere in funzione la mia pedana ho passato ore su google cercando di raccogliere il maggior numero di informazioni possibili su questo particolare prodotto e unirle poi alla mia personale esperienza di tester in modo tale da potervi dare una opinione completa e sincera su questo aggeggio 🙂 .

Veniamo al dunque che ne dite ?

Innanzitutto vi mostro la mia pedana vibrante Halsea, gentilmente inviatami da Salcar Shop, un brand tedesco che commercializza diversi prodotti per la casa e la cura della persona.

Si tratta di un prodotto esteticamente molto bello , non troppo ingombrante che può essere riposto sotto un mobile, sotto al letto, o in qualsiasi stanza senza occupare troppo spazio.

Continue reading “Pedana Vibrante Salcar”

Aperitivo alternativo !

La ricetta che vi propongo oggi è molto semplice e vi permetterà di portare in tavola un aperitivo diverso dal solito .

Si tratta di sfoglie ai semi ripiene di formaggio cremoso .

Per realizzate 4 sfoglie avete bisogno di :

  • 1 rotolo di pasta sfoglia Bontà di semi Buitoni
  • 100 grammi di formaggio cremoso
  • 2 fette di prosciutto crudo
  • germogli a piacere (nel mio caso germogli di bietola rossa, ravanello rosso e alfa alfa)
  • sale e pepe quanto basta

Ritagliate 8 dischi di pasta sfoglia ai semi. In 4 di essi fate un foro al centro in modo da riuscire a realizzare dei simi vol-au vent. Adagiate i dischi forati su quelli interi. Forate la base con una forchetta e infornate a 180 gradi per 15 minuti.

In una ciotola mescolate il formaggio cremoso con il prosciutto tagliato a pezzetti. Aggiustate di sale e pepe.

Una volta i dischi cotti farciteli con il formaggio e guarnite ogni cerchio con una piccola manciata di germogli freschi.

 

Una ricetta veloce, sana e golosa . I germogli sono ricchissimi di vitamine e sali minerali e danno un tocco originale a questo aperitivo.

Sperando vi sia piaciuto vi saluto e vi do appuntamento a prestissimo qui nel blog !

Pancakes express !

Ciaoooo ! Visto il successo del post ho deciso di trascrivervi anche qui la ricettina dei miei pancakes express !

Questi pancakes sono velocissimi da fare, restano molto morbidi e sono perfetti per essere accompagnati con il classico sciroppo d’acero o con qualsiasi altra crema o salsina si desideri !

Gli ingredienti necessari per realizzare una decina di pancakes sono :

  • 250 ml di latte
  • 200 grammi di farina
  • 65 grammi di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pastella non troppo liquida ma omogenea. Potete lasciar riposare la pastella mezz’oretta oppure procedere immediatamente alla realizzazione dei pancakes.

In una padella antiaderente scaldate una piccola noce di burro e con l’aiuto di un cucchiaio formate dei cerchi di pastella del diametro che desiderate. La pastella non si allarga durante la cottura si gonfia solo leggermente.

Fate cuocere 3 minuti per lato et voilà !!! Sono già pronti !!!!!!!

Gaufres de Bruxelles

Presa da un impeto di patriottismo e nostalgia ho deciso di preparare IL dolce per eccellenza del Belgio ovvero le Gaufres.

Troppo spesso chiamate Waffles ( non sapete quanto fastidio mi da !!!! ) le gaufres si possono mangiare accompagnate da golosa nutella, panna da montare , marmellata o altre salsine ….

Esistono due tipi diversi di gaufres in Belgio : le gaufres de Bruxelles e le gaufres de Liège.

Le gaufres di Bruxelles sono generalmente rettangolari, leggere e morbide mentre quelle di Liegi non hanno una forma regolare e vengono fatte utilizzando cannella e cristalli di zucchero croccante ( delizioso ma aimè introvabile qui in Italia ) .

Sperando di fare cosa gradita condivido con voi la mia ricetta di Gaufres de Bruxelles !

Ingredienti necessari :

  • 250 grammi di farina
  • 100 grammi di burro fuso
  • 15 grammi di lievito di birra
  • 3 uova
  • 375 ml di latte
  • 1 cucchiaio di zucchero

Procedimento :

Fate sciogliere il lievito in una tazza di latte tiepido. Aggiungete lo zucchero e fate riposare qualche minuto.

Separate i tuorli dagli albumi e montate gli albumi a neve fermissima.

In una ciotola mescolate la farina ed il restante latte tiepido . Aggiungete in seguito il burro fuso ed il restante latte nel quale avete sciolto il lievito. A questo punto incorporate delicatamente gli albumi e fate riposare l’impasto almeno 45 minuti.

Una volta riposato l’impasto non vi resta che cuocere le gaufres nell’apposito apparecchio et voilà…..pronte per essere divorate !!!!!!!!!!