Hamburger Home made

Ciao a tutti !

Ah , il panino ! Diciamocelo senza troppi giri di parole, è il comfort food preferito da tutti . E poi è così versatile, può passare dall’essere qualcosa di semplicissimo a qualcosa di estremamente elaborato a seconda del modo in cui lo prepariamo.

Ogni tanto a me piace sbizzarrirmi anche con i panini e qualche giorno fa ho deciso di portare in tavola dei deliziosi hamburger fatti in casa .

Oggi ne condivido con voi la ricetta .

Iniziamo con il vedere assieme gli ingredienti necessari per la realizzazione dei Burger Buns ovvero i famosi panini tondi con semi di sesamo che si utilizzano per gli hamburger ( le dosi che vi fornirò saranno sufficienti per realizzare 8 panini ) :

  • 280 grammi di latte intero
  • 40 grammi di zucchero
  • 15 grammi di lievito
  • 300 grammi di farina tipo 00
  • 200 grammi di farina manitoba
  • 20 grammi di olio extravergine di oliva
  • 10 grammi di sale
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo

Per aiutarmi nel preparare l’impasto io mi sono affidata al mio meraviglioso Bimby Tm6 ma cercherò di trascrivervi i passaggi in modo tale che possiate farli anche senza 🙂

La prima cosa da fare è mettere il latte e lo zucchero in una casseruola e iniziare a scaldare piano piano. Inserite poi il lievito e mescolate . La temperatura del latte non dovrà superare i 37 gradi. Quando il lievito sarà perfettamente sciolto potrete togliere il latte dal fuoco.

In una planetaria o in un mixer inserite le 2 farine, l’olio, il sale e il latte . Impastate per almeno 3 minuti. Una volta ottenuto un composto elastico trasferitelo in una ciotola , coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare in un luogo tiepido ed asciutto per circa 2 ore ( l’impasto dovrà raddoppiare di volume ) .

Trascorse le due ore prendete una placca da forno e foderatela con carta forno.

Prendete l’impasto e dividetelo in 8 palline dello stesso volume. Adagiatele ben distanziate sulla teglia.

In una ciotolina sbattete il tuorlo con 1 cucchiaio di latte e spennellate la superficie dei panini . Cospargeteli in fine con i semi di sesamo.

Lasciate lievitare nuovamente i panini fino a raddoppiare il loro volume ( 1-2 orette circa ) .

Cuocete infine i panini a 180 gradi per 20 minuti .

Questo sarà il risultato .

Vediamo ora gli ingredienti per la farcitura dei Burger Buns :

  • 8 hamburger ( io li ho volutamente scelti di pollo perchè preferisco )
  • 8 fette di formaggio raclette
  • 12 fette di pancetta tesa affumicata Bartoloni Carni
  • mezza cipolla tagliata a rondelle
  • 1 noce di burro
  • olio di oliva q.b

Io ho cotto per prima cosa i miei hamburger in abbondante olio evo. Ho poi caramellato la cipolla tagliata a rodelle sottili in padella con una noce di burro e un po’ di olio di oliva.

Nella stessa padella dove ho preparato le cipolle ho fatto dorare la mia pancetta tesa affumicata Bartoloni Carni . 8 fette intere e 4 fette tagliate a metà . La pancetta tesa è una tipologia di pancetta ricavata dalla parte magra del maiale . Questa in particolare è molto saporita e priva di allergeni, glutine e lattosio.

A questo punto ho iniziato ad assemblare i miei panini.

In ogni panino ho inserito in questa sequenza :

  • Una fetta intera di pancetta tesa affumicata
  • Formaggio raclette
  • Hamburger
  • 2 fettine di cipolla caramellata
  • mezza fetta di pancetta tesa affumicata

Ho passato i miei panini in forno per qualche minuto prima di servirli per fare in modo che il formaggio di sciogliesse…….e ….. voilà il risultato finale !!!!

2 thoughts on “Hamburger Home made

  1. A casa nostra la serata hamburger e patatine è d’obbligo almeno una volta alla settimana. Nonostante non disdegni quelli delle catene più famose, soprattutto nell’ultimo periodo, preferisco prepararli in casa.
    Sai che non ho mai utilizzato la raclette negli hamburger? Di solito uso il cheddar, devo provare questa variante. L’abbinamento con la pancetta sembra spettacolare… Quando li preparerai la prossima volta? Potrei casualmente capitare dalle tue parti 😀

    1. Per te quando vuoi !!! Mi piacerebbe tantissimo potertelo preparare ! Magari con una buona birretta fresca che dici ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *