Orchidee e Rose: ecco come scegliere

I fiori sono quasi sempre la scelta perfetta per un regalo ad una persona cara così come per abbellire la propria casa o giardino. Si dimostrano adatti a qualsiasi circostanza, luogo ed evenienza.

Scegliere dunque i fiori giusti per la propria casa o per il “bouquet perfetto” è un’operazione che potrebbe risultare semplice ma in realtà risulta lievemente più complessa.

Per quanto riguarda i fiori, colorati e profumati, le rose restano sempre la scelta più indicata e da sempre più gettonata, mentre per quanto riguarda le piante sono le orchidee, con la loro bellezza ed eleganza, a farla da padrone.

Se vuoi regalare un mazzo di rose o un’orchidea, puoi visitare il sito de LaFiorista.it e trovare il tuo omaggio floreale preferito, con consegna gratuita al domicilio.

Ma come fare a capire quali sono i fiori più adatti o come distinguere tra le varie specie e tipologie? Basta semplicemente fare attenzione e informarsi seguendo alcuni consigli.

Come scegliere le rose

Di rose ce ne sono veramente milioni, con colori e forme differenti. Bisogna tenere in considerazione, quando si fa l’acquisto, le necessità della pianta e le caratteristiche della specie.

Quando si opta per una tipologia, può sembrare strano, ma per avere una rosa di qualità e dunque una buona pianta bisognerebbe scegliere una specie che ha un nome a definirla, e non semplicemente “rosa rossa”.

Questo nome va infatti a dimostrare che la pianta è testata, il produttore ne cataloga caratteristiche e qualità su un cartellino e si può dunque valutare se è adatta al proprio terreno o alla persona alla quale la si vuole regalare.

Quando si parla di piante di rosa inoltre queste possono presentarsi come a cespuglio, rampicanti (piccole e grandi) e miniature. A seconda del tipo logicamente richiederanno più o meno spazio, oltre che un terreno e un ambiente differente. Bisogna dunque sempre tenere conto di queste caratteristiche e dell’area dove si vogliono piantare prima di effettuare l’acquisto. Se non si ha un giardino inoltre, si consiglia di comprare una pianta semplice che comunque necessiterà di essere messa in un vaso abbastanza grande.

Se si parla di fiori e di steli invece, gli accorgimenti più importanti riguardano le differenze tra rose antiche, moderne o inglesi.

Le rose antiche sono le più profumate, la pianta forma dei cespugli e spesso vanno ad appoggiarsi anche agli alberi. Fioriscono in primavera e alcune offrono una fioritura perenne che dunque consente di trovarle per tutta la stagione. I fiori hanno una forma chiamata a “coppa”, presentano numerosi petali e i colori variano dal bianco al rosso, con un bel rosa elegante.

Le rose moderne si presentano in una varietà di colori particolare, a volte anche misti e dunque striate, ad eccezione del blu e del più scuro nero. Vengono anche chiamate rose da fiorista, per il loro aspetto elegante e caratteristico e risultano scarsamente profumate. Hanno una doppia fioritura, in autunno e primavera e rischiano di rovinarsi a causa di freddo e malattie.

Le rose inglesi si ottengono tramite un incrocio tra antiche e moderne e dunque presentano delle caratteristiche miste. Fiori profumati e della stessa forma delle antiche, ma con fioritura due volte all’anno come le moderne. I colori variano dal bianco, rosa, rosso ma anche arancio e vanno sempre accompagnate dal cartellino con il nome del loro produttore inglese.

Come e perché scegliere le orchidee

Le orchidee sono da sempre state considerate piante incredibilmente eleganti, ricercate e belle; semplici da curare, con fioriture frequenti e poche attenzioni. Rappresentano la pianta e il fiore perfetto e vengono inoltre considerato come un messaggio di amore, affetto e passione. Si prestano dunque sia come pianta per abbellire il proprio giardino e la propria casa, sia come regalo per una persona cara. In Giappone le orchidee vengono addirittura considerate come il fiore della pace, della conoscenza e della spiritualità.

La scelta delle orchidee non risulta particolarmente complicata nonostante ne esistano vari generi botanici. Le più diffuse e gettonate, facilmente reperibili nei vivai, sono quelle appartenenti al genere Phalaenopsis, ma anche le varie Paphiopedilum, Cattleya e Cymbidium.

Vi sono anche dei generi meno diffusi, ma non per questo meno belli come il Dendrobium che però richiedono maggiore cura e attenzione, proprio per questo vengono comperate soprattutto dai collezionisti o esperti del settore.

Sono tutte piante durevoli, perfette anche per chi non ha mai coltivato in vita propria e richiedono poca acqua, pochi travasi e in generale poche attenzioni. Il consiglio è quello di comprare piante con qualche fiore aperto, per poter meglio valutare la qualità, ma anche con tanti boccioli, con delle belle foglie verdi e sane e soprattutto senza segni di malattia o punte secche.

 

13 thoughts on “Orchidee e Rose: ecco come scegliere

  1. Dimmi tesoro, cosa preferisci? Rose o orchidee? Meriti entrambe e con il servizio offerto da “lafiorista.it” so che ti arriverebbero nel giro di poco tempo e ti farei sicuramente felice… Non si sa mai che lo faccia davvero!

  2. Tesoro bello ma quante ne sai???? Io distinguo a malapena un girasole da una margherita 😀
    Fra qualche giorno sarà il compleanno di mia cognata che ha un bel giardino, quasi quasi inizio a dare uno sguardo al sito, visto che siamo lontane potrebbe essere davvero la soluzione ideale, grazie

  3. Interessante, imparo sempre qualcosa nel tuo blog. Le orchidee sono i miei fiori preferiti, le adoro per cui anche quando devo fare un pensiero per qualche amica di una certa età regalo le orchidee. Mi hanno sempre dato l’impressione di essere fiori di classe, da regalare a donne charmante.

    1. Secondo me quando si regalano fiori si va sempre sul sicuro….Io li amo tantissimo , mi rilassano e mi danno una sensazione di pace indescrivibile.

  4. Ciao, grazie per le informazioni che hai scritto ora ne sò qualcosa in più sui fiori, e saprò scegliere al meglio. Ho dato un’occhiata al sito, e devo dire che oltre che facile da visionare e facile anche acquistare qualcosa. Ora sò che quando dovrò fare un regalo ,andrò a colpo sicuro.

  5. Grazie Sarah, come sempre sei sempre molto dettagliata e dai precisi consigli, sei davvero fantastica e grazie ancora. Io mi sento una fioraia mancata, adoro i fiori e ti rallegrano la giornata.

  6. Sai che non ero a conoscenza di questo sito? Lo trovo interessante ed è una bella scoperta per me, ora so dove acquistare i fiori per fare un regalo… Grazie per tutte le informazioni e i consigli 😀

  7. Adoro i fiori, ma purtroppo sono del tipo “faccio morire pure i cactus”! Ma restano comunque uno dei miei regali preferiti da offrire a chi, a differenza di me, sa occuparsene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *