Crespelle alla pizzaiola

Amiche oggi vi propongo una ricetta per un primo piatto semplicissimo che piacerà a grandi e piccini.

Si tratta di crespelle alla pizzaiola che ho realizzato grazie a Pomì .

logo pomi

Per realizzare 12 crespelle avete bisogno di :

  • 125 g. di farina
  • Due uova
  • 250 ml. di latte
  • 10 g. di burro
  • 5 g. di sale fino

 

    • Per il ripieno ed il condimento:  passata pomì
    • 500 g. di mozzarella
    • 200 g. di prosciutto cotto a fettine
    • 200 g. di passata di pomodoro Pomì
    • Sale fino e pepe q.b.
    • Origano q.b
PROCEDIMENTO : 
Il procedimento è molto semplice. Per prima cosa realizzate la pastella per fare le crespelle. Sbattete le uova in una ciotola e aggiungete il sale e la farina. Piano piano incorporate il latte e mescolate bene per evitare che si formino grumi. 

2014-12-22_17.03.25

Aggiungete il burro precedentemente sciolto e lasciate riposare la pastella 60 minuti a temperatura ambiente mescolando di tanto in tanto .
Una volta la pastella riposata mettete a scaldare una padella e fate le vostre crespelle . Cuocete entrambi i lati mi raccomando ! 

2014-12-22_17.03.44

 

 

Farcite ora le crespelle. Adagiate su ognuna un po’ di passata di pomodoro Pomì precedentemente condita con sale, pepe e origano. Questa passata dal sapore ricco e deciso darà alle crespelle un gusto unico.

2014-12-22_17.03.06 2014-12-22_17.04.17

Finite poi di condire le crespelle con il prosciutto e la mozzarella. Non vi do le quantità esatte perchè è meglio che condiate voi secondo il vostro gusto personale. Io le amo belle ricche ! 

2014-12-22_17.04.34

Arrotolate le crespelle e passatele qualche minuto in forno a 170 gradi giusto per far sciogliere la mozzarella. Io le ho poi guarnite con un filo di passata sopra per renderle ancora più golose. Ecco il risultato e ….Bon Appétit !!! 

2014-12-22_17.04.54

 

Per ogni informazione sui prodotti Pomì visitate il sito cliccando qui o la pagina facebook cliccando qui  

 

0 thoughts on “Crespelle alla pizzaiola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *